NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Rassegna Stampa

6 marzo 2019

“Concerti dei Docenti” del Conservatorio di Udine 2019

Il Conservatorio Statale di Musica “Jacopo Tomadini” di Udine percorre anche quest'anno la traccia progettuale seguita nel corso della passata edizione al fine di offrire privilegiata cornice alla stagione concertistica dedicata ai docenti.
Ventidue interpreti, docenti ed ex docenti, studenti ed ex studenti, animeranno sei appuntamenti solistici e cameristici, ambientati ancora nell'elegante palcoscenico cittadino del Centro Culturale delle Grazie in via Pracchiuso 21, e due serate in prestigiosi contesti sacri, la Chiesa di S. Quirino e la Chiesa di S. Chiara site in via Gemona.
La programmazione degli otto appuntamenti prosegue e sviluppa la concezione ampia e aperta dei progetti concertistici presentati dai docenti partendo dalla musica di Johann Bach per giungere alle più attuali esperienze creative e ad alcune prime esecuzioni assolute; ognuno di questi, nel proporre perlopiù opere di raro ascolto e di fondamentale spessore storico ed estetico, si caratterizzerà per un peculiare e inedito spunto di ricerca storico-musicologica che ha animato alle fondamenta l'ideazione e la compilazione del programma.
A partire dal primo appuntamento, previsto per dopodomani e, in omaggio alla festa della donna, caratterizzato dalla presenza di figure femminili dedicatesi alla composizione, ogni progetto si snoderà a partire da un particolare tema conduttore legato ora agli strumenti musicali e alle formazioni cameristiche – l'ottavino, il confronto fra l'organo e il pianoforte, il duo clarinetto e violoncello – ora ad autori, generi e stili – Leopold, padre di Mozart, Ravel e le danze, ancora Debussy in continuità con il grande progetto realizzato lo sorso anno nel centenario della scomparsa – ora, infine, legato al fondamentale impulso evolutivo offerto dall'adozione della tecnica dodecafonica agli inizi del Novecento.
Va rilevata l'importante novità della modifica dell'orario d'inizio dei concerti al Centro Culturale delle Grazie, anticipato alle ore 19.00, mentre i concerti che si terranno nella Chiesa di S. Quirino e nella Chiesa di S. Chiara saranno rispettivamente programmati alle ore 20.45 e alle ore 21.00.