Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

8 settembre 2019

Primo Premio per il pianista Matteo Bevilacqua al Concorso Internazionale “Palma d'Oro” di Finale Ligure

Il pianista Matteo Bevilacqua, ventiduenne studente nel biennio superiore di specializzazione al Conservatorio di Udine, scuola del prof. Luca Trabucco, ha recentemente conquistato uno dei più prestigiosi riconoscimenti nell'articolato panorama dei concorsi pianistici italiani, il primo premio alla quarantaseiesima edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Palma d'Oro” di Finale Ligure (SV). La competizione musicale, dedicata alla memoria del fondatore, il pianista e compositore Aloise Vecchiato, ha quest'anno registrato un successo straordinario e la partecipazione alle preselezioni di oltre cinquanta giovani pianisti provenienti da tutto il mondo, dodici dei quali sono stati selezionati dalla giuria, presieduta da Takahiro Seki e composta, tra gli altri, da Luca Rasca, direttore artistico e docente al “Tomadini” di Udine. L'ambìto riconoscimento, ottenuto pari merito con la pianista giapponese Kiana Reid, consolida il brillante percorso artistico che il pianista friulano Matteo Bevilacqua conduce da alcuni anni, percorso culminato nel diploma in pianoforte con lode a Udine, in una borsa di studio per un corso di perfezionamento tenutosi a New York e in una quindicina di premi pianistici nazionali e internazionali.

3 settembre 2019

“Giornata della chitarra” venerdì prossimo al Conservatorio di Udine

Il Conservatorio di Musica “Jacopo Tomadini” apre il nuovo cartellone dei Concerti e Conferenze del Conservatorio, progettato per i mesi di settembre e ottobre, con un originale evento dedicato alla chitarra che interesserà l'intera giornata di venerdì prossimo, 6 settembre. La sala Vivaldi del Conservatorio accoglierà per due ore gli iscritti alla giornata di approfondimento a partire dalle ore 10.30, con la presentazione, la prova e l'ascolto in sala degli strumenti del liutaio Martin Suk, proveniente dalla Repubblica Ceca. Dalle ore 14.30 alle ore 17.30 il prof. Mauro Tonolli, concertista e docente di Rovereto (TN), coordinerà un seminario-laboratorio sui sistemi e le tecniche di amplificazione della chitarra classica, tematica di stimolante interesse per il musicista contemporaneo nelle sue implicazioni acustiche e interpretative.
Il cartellone dei Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine si avvale del consueto, prezioso sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione Friuli.

19 luglio 2019

Otto mesi di attività di produzione artistica del Conservatorio “Tomadini” di Udine

Il Conservatorio di Musica “Jacopo Tomadini”, in concomitanza con la sospensione estiva delle attività didattiche e di produzione artistica e culturale, traccia un positivo bilancio di un incessante e articolato impegno nella promozione di importanti eventi che lo hanno visto protagonista nei primi otto mesi del corrente anno accademico. A iniziare dal 16 novembre scorso quando, alla presenza del conduttore televisivo Osvaldo Bevilacqua, un assieme cameristico registrava parte di una puntata del programma RAI “Sereno Variabile”, si sono susseguiti più di sessanta appuntamenti che annoverano una partecipazione stimata in oltre ottomila presenze nei più importanti luoghi di cultura della città di Udine: Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” per il Concerto di inaugurazione dell'anno accademico e il Concerto per la festa della Repubblica, teatri Palamostre e S. Giorgio, auditorium “Zanon”, auditorium del Centro Culturale delle Grazie, sale concerti del Conservatorio, sedi diverse dell'Università degli Studi di Udine e chiese di S. Chiara, S. Pietro Martire e S. Quirino.
Di particolare rilievo pure l'attività svolta oltre i confini cittadini con il concerto dell'Orchestra di Fiati presso i Musei Vaticani in Roma nel maggio scorso, i concerti degli studenti inseriti nei cartelloni delle prestigiose stagioni del Teatro Comunale “G. Verdi” di Pordenone e, in questi giorni, di “Mittelfest” a Cividale del Friuli e in preziosi contesti sacri, Duomo di Codroipo e Duomo di Sacile, Abbazia di Rosazzo, Pieve di S. Floriano a Illegio.
All'organizzazione dei tradizionali cicli dei Concerti dei Docenti da marzo a maggio e dei Concerti degli Studenti in giugno, quindici concerti e un ulteriore appuntamento previsto per il 10 ottobre prossimo, il Conservatorio di Udine ha affiancato nel novembre scorso la progettazione di un evento di respiro internazionale, il XXII Colloquio di Informatica Musicale, quattro giornate di concerti, convegni, sessioni d'ascolto e installazioni multimediali, ha ideato assieme al Centro Servizi e Spettacoli di Udine gli incontri Nuovi talenti” e “Vita d'artista”, ha scritto un nuovo e importante capitolo della produzione didattica “Progetto Opera” in collaborazione con l'Istituto Comprensivo 2 e ha proseguito nelle lunghe e proficue collaborazioni con l'Unione Società Corali Italiane per il concerto sinfonico-corale natalizio, con gli appuntamenti domenicali di “Filosofia in città” e con la stagione cameristica dell'Università delle LiberEtà; mesi di densa attività musicale, infine, pure per le classi di Musica Jazz, protagoniste in collaborazione con Centro Servizi e Spettacoli e con l'impresa culturale SimulArte di Udine dei quattro concerti primaverili del cartellone “Udine Jazz Collective” e della recente stagione estiva “More Than Jazz”.