Cerca un docente:

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Deidda Alfonso

Tecnica di improvvisazione musicale

Alfonso Deidda (Salerno, 21 novembre 1970) è un musicista italiano di Jazz, polistrumentista, compositore ed arrangiatore.

Figlio d'arte, lui e i fratelli Sandro e Dario sono considerati tra le migliori realtà del jazz italiano. Comincia giovanissimo a studiare il pianoforte, per poi proseguire con il clarinetto per passare definitivamente al sassofono contralto verso i 16 anni, strumento che non ha mai più abbandonato, seguendo di fatto una sempre più crescente passione per il Jazz.

Dopo la Maturità Tecnica (1989) si diploma in Saxofono (1998) presso il Conservatorio "G. Martucci" di Salerno, svolgendo parallelamente un'intensa attività di concertista Jazz principalmente come sassofonista (contralto, baritono, soprano e tenore) e pianista, suonando però qualche volta anche flauto traverso, clarinetto basso e soprano, percussioni.

Nel 2005 si diploma con lode in Musica Jazz al Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli, sotto la guida del M° Bruno Tommaso e del M° Pietro Condorelli.

Nel 1996 si classifica al 2° posto al 1° concorso "Massimo Urbani" per altosassofonisti, tenutosi ad 

Urbisaglia (MC).

Suona in diverse produzioni televisive e radiofoniche, su Rai e Mediaset: Pippo Chennedy Show (1997), Comici (1998), Saranno Maturi (1999), L'Ottavo Nano (2001), Furore (2001 e 2003), Bravo, Grazie! (2004), Attenti a Quei Due (2013), Non Sparate Sul Pianista (2013).

Dal 1998 suona stabilmente nella band del vocalist Gegè Telesforo, registrando con lui ben 5 dischi.

Da sempre attratto dalle sonorità afrocubane, forma la band "Cuban Stories" nel 1999, realizzando anche 2 dischi a suo nome: nel 2004 con la Groove Master Edition realizza "Cuban Stories", nel 2012, pubblicato da Dodicilune, realizza “Nuevas Huellas”.

Nel 2015 realizza il suo primo lavoro discografico (a suo nome) intitolato "Lucky Man", pubblicato da JandoMusic, con Fabrizio Bosso, Julian O. Mazzariello, Dario Deidda, Alessandro Paternesi.

Dal 2005 al 2010 ha insegnato presso il Conservatorio "G. Martucci" di Salerno, tenendo dei corsi di Teoria e pratica dell’improvvisazione Jazz.

Dal 2012 al 2016 ha insegnato Saxofono Jazz presso il Conservatorio "J. Tomadini" di Udine.

Nel 2014-15 è stato docente di Tecniche di Improvvisazione Musicale presso il Consevatorio "F. Torrefranca" di Vibo Valentia.

Nel 2015-16 è stato docente di Tecniche di Improvvisazione Musicale presso il Conservatorio "C. Pollini" di Padova.

Dal 2016-17 è docente di Tecniche di Improvvisazione Musicale presso il Conservatorio "J. Tomadini" di Udine.

Attualmente fa parte del progetto "Soundz For The Children" per Unicef, con la band di Gegè Telesforo, e del progetto "L'Insiùm" con Glauco Venier e Michele Corcella, un laboratorio creativo stabile formato da 12 tra i migliori musicisti provenienti da tutt'Italia.

Durante la sua carriera ha suonato con importanti jazzisti di fama internazionale fra cui: Mike Stern, Tom Harrell, Jimmy Owens, Lester Bowie, Peter Erskine, Ronnie Cuber, Michel Petrucciani, Mulgrew Miller, Carl Anderson, Carl Allen, Norma Winstone.

Tra i vari musicisti con cui ha collaborato si annoverano Gegè Telesforo, Gianni Basso, Romano Mussolini, Enrico Rava, Roberta Gambarini, Giovanni Tommaso, Franco D'andrea, Flavio Boltro, Glauco Venier, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Fabrizio Bosso, Umberto Fiorentino, Antonio Faraò, Danilo Rea, Tullio De Piscopo, Roberto Gatto, Sandro e Dario Deidda, Daniele Scannapieco, Max Ionata, Julian Mazzariello, Domenico Sanna, Andrea Pozza.

INFO E CONTATTI:
Pagina o sito personale