Cerca un docente:

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Somadossi Marco

Strumentazione per Banda
image

Marco Somadossi nasce a Rovereto nel 1968. Dopo gli studi musicali presso il Conservatorio F. A. Bonporti di Trento dove si diploma in Trombone, in Strumentazione per Banda e laurea in Direzione e Composizione per Orchestra di fiati con il massimo dei voti e la lode, si dedica ad un’intensa attività artistica sia come strumentista, che come direttore e compositore che lo porta a lavorare in tutta Italia, Europa (Austria, Svizzera, Germania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Ungheria, Lettonia, Bielorussia, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Slovenia, Francia, Spagna, Armenia, Georgia, Moldavia), USA e Cina. Attivo sia nella produzione di musica originale, che nella stesura di arrangiamenti per strumenti a fiato e percussioni, si è particolarmente distinto per progetti, produzioni e pubblicazioni che lo hanno visto a fianco dei più importanti musicisti italiani(solisti della Scala, Accademia S. Cecilia, Orchestra Rai, Wiener Philharmoniker ecc..). Fra questi spiccano le realizzazioni discografiche per la rivista musicale “Amadeus”, le registrazioni per Scomegna Ed. Musicali, i 9 CD registrati come direttore, i progetti per eventi (Suoni delle Dolomiti, Festival Musica Sacra, Simposio Internazionale di Scultura, Centenario Grande Guerra, Variegato, Festival Musica Riva, Terra Comunica, Musei Vaticani, Ministero della difesa, Innsbrucker Promenadekonzerte), le collaborazioni con i cantanti pop Goran Bregovic, Tosca, Antonella Ruggero e Simone Cristicchi, con i musicisti jazz Paolo Fresu, Andrea Tofanelli e con artisti del teatro e della letteratura quali Mario Perrotta, Paolo Rumiz, Gianmaria Aliverta, Paola Roscioli. Oltre per l’aspetto artistico, di particolare rilevanza sono stati i progetti educativi e didattici che ha curato a favore dei giovani musicisti delle bande Italiane. 

Le sue composizioni, edite da Scomegna ed. musicali (TO), sono state brano d’obbligo nei più importanti concorsi d’esecuzione europei e nazionali e sono state eseguite in tutto il mondo.
E’stato chiamato a far parte in più di 40 giurie in concorsi nazionali ed internazionali, in Italia e all’estero. E’ stato direttore ospite dell’ “Euregio Jugendblasorchester”, dell’Orchestra di fiati del Conservatorio di Trento, del wind ensemble dell’Università di Riga (Latvia), della Stanford Wind ensemble (USA), della Banda dell’Esercito Italiano, della Banda Sinfónica Conservatorio Superior de Música “Andrés de Vandelvira”de Jaén (E), della Banda Rappresentativa della Federazione dei Corpi Bandistici del Trentino, dell’Orchestra Giovanile di fiati del Lazio, della Pihalni Orkester Izola (SLO), della Taubertalerblaserochester (D) e di numerose altre orchestre Italiane ed Europee.
Nel 2019 gli è stato conferito il premio Euterpe alla musica (Reggio Calabria).

E’ direttore dell’Orchestra Fiati (e di altre formazioni) del Conservatorio in cui insegna, direttore artistico del più importante concorso italiano per strumenti a fiato “Flicorno d’oro” di Riva del Garda e del Concorso Internazionale di composizione di Allumiere (Roma). Dal 2005 è il direttore artistico del Campus “Musica Insieme” e della banda giovanile ANBIMA Friuli Venezia Giulia, nonché docente dei corsi di formazione per maestri di banda (2003). 

Sul sito www.marcosomadossi.com puoi trovare il curriculum vitae completo, discografia, composizioni, progetti e altre informazioni circa le attività svolte e future.