Cerca un docente:

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Attura Marco

Lettura della Partitura
image

Consegue i Diplomi in Pianoforte, Musica corale e Direzione di Coro,  Composizione e Direzione d’Orchestra (Cum Laude) e si perfeziona successivamente presso la Regia Accademia Filarmonica di Bologna, lo Städtische Bühnen di Münster in Germania, il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. E’ inoltre diplomato in Beni culturali e della Conservazione. Giovanissimo inizia la sua attività concertistica come Pianista e Direttore d’Orchestra.
Appena ventitreenne debutta sul podio del Teatro degli Industri con l’opera “Gianni Schicchi" di Puccini e successivamente con il “Don Giovanni” di Mozart. In occasione della X edizione del Premio Internazionale “Giuseppe Sciacca" per giovani studiosi, gli viene conferito il I° Premio presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma. Si afferma al Concorso per giovani Maestri Collaboratori Sostituti al Teatro Lirico Sperimentale “A.Belli" di Spoleto dove prende parte all’allestimento di numerose prime esecuzioni e dove inoltre ha lavorato in qualità di pianista e direttore, affiancando nelle masterclasses di tecnica vocale, canto lirico e barocco, importanti cantanti, fra i quali Claudio Desderi, Renato Bruson, Marina Comparato, Lella Cuberli e Mario Antonio Diaz Varas, decano dell’ Università del Mozarteum di Salisburgo. Alcune sue composizioni ed elaborazioni sono pubblicate dalla Casa Musicale Sonzogno, eseguite in rassegne musicali e seminari, all’ Auditorium Parco della Musica di Roma e trasmesse per RAI Storia. Cura per le Edizioni Musicali Curci la versione italiana della Cantafavola “Aucassin et Nicolette” di Mario Castelnuovo-Tedesco rappresentata in prima mondiale a Jesi. Incide per Brilliant Classics, Tactus e Warner Classics. Gli è affidata la direzione della première italiana dell'opera drammatica in tre atti “The Juniper Passion" del compositore neozelandese Michael F. Williams su libretto di John Davies. Ha diretto l’ Ensemble de “I Solisti Aquilani” nella serata di apertura del Festival “L’Aquila contemporanea plurale” all’ Auditorium del Parco, formazione con la quale ha inciso inoltre l’album “Faust in the Sky” del compositore Cristian Carrara. Affianca in “Aida” il M° Donato Renzetti nell’allestimento scaligero di Franco Zeffirelli presso il Grand Theatre di Guangzhou. Per una produzione del Teatro Carlo Felice di Genova, concerta la “Turandot" di Puccini cantata dal Soprano Giovanna Casolla in occasione dell’ inaugurazione dell’ Harbin Opera House (Cina), dove torna a dirigere “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini (regia di Enrico Stinchelli) per una produzione del Teatro Comunale di Modena. A luglio 2017 dirige "West Side Story" di Bernstein con l’ Orchestra Filarmonica di Benevento per l’inaugurazione del I Festival Nazionale del Cinema e della Televisione per tornarvi ad agosto 2020 con l’artista romano Max Gazzè nella sesta tappa del #scendoinpalcotour.
Con l’Orchestra di Padova e del Veneto dirige il Concerto Finale del “29° Concorso Città di Porcia” presso il Teatro Verdi di Pordenone e la Suite “Pulcinella” di Stravinsky per la rassegna Families & Kids, chiudendo il Festival Fattore H. Haydn & Friends presso il Teatro Giardino di Palazzo Zuckermann. Fruttuose le collaborazioni con l’Orchestra Filarmonica di Benevento e la Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli con cui dedica un programma monografico ad Ennio Morricone riscoprendo il versante della musica assoluta del compositore. E’ stato assistente del M° Muhai Tang per la prima esecuzione dell’Opera “Marco Polo” andata in scena al Teatro Carlo Felice di Genova per l’apertura di stagione 2019. Scrive e dirige “Il Lato nascosto”, opera commissionatagli dalla Fondazione Pergolesi - Spontini di Jesi. Inaugura la XX edizione del Festival Pergolesi dirigendo le musiche di Salvatore Passantino per lo spettacolo dedicato a Raffaello Sanzio “Rispondimi, Bellezza” con l’attore Neri Marcorè, e chiude il medesimo Festival con una nuova commissione che lo impegna come compositore e direttore nella sonorizzazione dal vivo di tre cortometraggi di Buster Keaton.                

È docente di Lettura della Partitura nei Conservatori di Musica italiani e svolge attività direttoriale con una particolare predilezione per il repertorio operistico, del ’900 e contemporaneo.

INFO E CONTATTI:
Pagina o sito personale