NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

a cura del Prof. David Giovanni Leonardi (docente di Storia ed Estetica Musicale)

 

16 ottobre 2017

Primo concerto in Italia dell’Athenia Trio dell’Ohio University giovedì prossimo al Conservatorio di Udine

Grande attesa per il concerto cameristico progettato nell’ambito del ciclo “America!” e in programma al “Tomadini” giovedì prossimo 19 ottobre alle ore 17; protagonista l’ensemble strumentale Athenia Trio, fondato nell’anno 2009 a Athens da tre insegnanti dell’Ohio University, la flautista Alison Brown Sincoff, l’oboista Michele Fiala e il fagottista Matthew Morris. Di estremo interesse il programma concertistico proposto, comprendente brani contemporanei statunitensi in prima esecuzione italiana. Il concerto prenderà avvio da Quattro miniature (1983) di Clyde Thompson per proseguire con I ciechi e l’elefante (First: Muro, Second: Lancia, Third: Serpente, Fourth: Albero, Fifth: Ventilatore, Sixth: Corda) con proiezione d’immagini e voce recitante, ciclo dedicato nell’anno 2014 all’Athenia Trio dal giovanissimo Robbie McCarthy; l’avvicente programma proseguirà con Trio de la fiesta mayor (Preludio, Oración, Tamboril, Procesión, Sonata) composto nel 1953 dall’argentino Eduardo Grau, Impromptu (1988) di Libby Larsen per terminare con Tratti di pennello (Monet, Seurat, Van Gogh, Pollock), dedicato tre anno or sono alla formazione dalla compositrice americana Alyssa Morris.
L’eccezionale evento è inserito nel cartellone “Concerti e Conferenze” del Conservatorio di Udine, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Udine.

 

14 ottobre 2017

Seconda settimana dedicata ai “Concerti degli Studenti” del Conservatorio di Udine

Il ciclo di concerti dedicato agli studenti frequentanti il triennio accademico di primo livello e l’ordinamento tradizionale prosegue con quattro appuntamenti che si terranno presso il salone del Parlamento del castello di Udine, con inizio alle ore 18, nei giorni 17, 18, 19 e 21 ottobre. Sintesi delle migliori interpretazioni dell’anno accademico che volge al termine, i quattro concerti apriranno articolati panorami sul grande repertorio solistico, violinistico, pianistico e fisarmonicistico classico, romantico e contemporaneo e su alcuni capolavori della musica cameristica per strumenti ad arco e a fiato e per pianoforte a quattro mani.
La programmazione dei “Concerti degli Studenti” è inserita nel cartellone “Concerti e Conferenze” del Conservatorio di Udine, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Udine.

Martedì 17 ottobre - ore 18
Castello di Udine
Ester Pellarin – Valentina Dal Bello, oboe
Mattia Tomat, saxofono
Marianna Bohuzar – Assuera De Vido (collaboratrice esterna), violino
Doriana Calcagno, viola
Michele Alessi, violoncello (collaboratore esterno)
Pianisti accompagnatori: Giovanni Molaro – Daniele Bonini
Musiche di Denisov, Händel, Mozart, Saint-Saëns

Mercoledì 18 ottobre - ore 18
Castello di Udine
Riccardo Burato – Ilaria Covazzi – Alessandro Del Gobbo, pianoforte
Musiche di Beethoven, Khačaturjan, Liszt

Giovedì 19 ottobre - ore 18
Castello di Udine
Federica Floreancig, flauto
Giulia Santarossa – Leonardo Gasparotto – Federico Navone – Daniele Zamarian, clarinetto
Eva Miola, violino
Pianisti accompagnatori: Francesca Francescato – Daniele Boidi – Alessio Domini (collaboratore esterno)
Musiche di Draeseke, Karg-Elert, Khačaturjan, Kovács, Poulenc, Stravinskij

Sabato 21 ottobre - ore 18
Castello di Udine
Chiara Boschian Cuch, flauto
Federico Martinello, clarinetto
Alessandro Bressan, fagotto
Simone Zanello, corno
Giulio Greci, violino
Giulia Delle Vedove – Ilaria Covazzi – Riccardo Burato, pianoforte
Maurizio De Luca, fisarmonica
Musiche di Bartók, Fauré, Freisler, Paganini, Rossini, Semionov

 

11 ottobre 2017

Concerto cameristico del ciclo “America!” lunedì prossimo al Conservatorio di Udine

“America!”, tema culturale di riferimento dell’anno accademico che volge al termine, prosegue nel suo fitto calendario di appuntamenti previsti per il mese in corso. Lunedì prossimo 16 ottobre alle ore 20.30 in Sala Vivaldi sarà la volta di un coinvolgente progetto cameristico dedicato a due autori poco noti ed eseguiti in Europa, Amy Beach (1867-1944) e Paul Schoenfield (1947). Apriranno il concerto  Nicola Bulfone (clarinetto), Andrea Scaramella (violino) e Franca Bertoli (pianoforte), interpreti dell’eclettico Trio (1986) di Paul Schoenfield, attivo compositore e docente presso l’University of Michigan, autore nel 1986 di una pagina articolata in quattro movimenti (1. Freylakh, 2. March, 3. Nigum, 4. Kozatske) nella quale fonde abilmente procedimenti colti di diversa estrazione con il Jazz, la Popular Music e il genere Klezmer. Concluderà la serata l’assieme strumentale formato da Giuliano Fontanella e Alessio Venier (violini), Andrea Scaramella (viola), Carlo Teodoro (violoncello) e Franca Bertoli (pianoforte),  esecutori del Quintetto in fa diesis minore op. 67 di Amy Beach, bambina prodigio, concertista e autrice di un vasto corpus di opere sinfoniche, corali, cameristiche e solistiche. L’evento è parte del cartellone “Concerti e Conferenze” del Conservatorio di Udine, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Comune di Udine.