NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

a cura del Prof. David Giovanni Leonardi (docente di Storia ed Estetica Musicale)

 

20 gennaio 2017

La pianista Ingrid Carbone lunedì prossimo in Conservatorio in occasione del Simposio di Matematica dell'Università di Udine

Lunedì prossimo, 23 gennaio alle ore 18, il Conservatorio “Tomadini” di Udine replicherà a distanza di un anno presso la Sala Vivaldi il concerto nato dalla collaborazione con l’area di Scienze matematiche, informatiche e multimediali dell’Università degli Studi di Udine; ancora protagonista, in occasione del Simposio di Matematica, Ingrid Carbone, laurea con lode in Matematica e una carriera pianistica internazionale costellata di attestazioni e successi concertistici. L’integrale dei Momenti musicali op. 94 di Franz Schubert preluderà a un percorso interpretativo tutto lisztiano che, dalle mirabili trascrizioni dei Lieder di Schubert su testo di Goethe Gretchen am Spinnrade e Erlkönig, approderà all’intima poesia delle sei Consolations per terminare con il travolgente virtuosismo di Parafrasi da concerto sul “Rigoletto” di G. Verdi. Il concerto è inserito nel cartellone dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione Friuli.

18 gennaio 2017

Il violoncellista Carlo Teodoro interpreta pagine di Bach e Hindemith domenica prossima al Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” per il primo incontro di "Filosofia in città"

Il Conservatorio Statale di Musica “Jacopo Tomadini” di Udine inaugura il cartellone di gennaio dei “Concerti e Conferenze” con la collaborazione al primo appuntamento del nuovo ciclo di conversazioni filosofiche con letture e musiche Filosofia in città, che si protrarrà fino a maggio prossimo all’insegna del tema conduttore “Che cosa significa pensare?”, motivo problematico intramontabile della ricerca filosofica. Domenica prossima 22 gennaio alle ore 11 il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” ospiterà l’incontro dal titolo L’analisi, la critica, il movimento del pensiero, nel corso del quale le relazioni di Franca d’Agostini, docente presso gli atenei di Mialno e Torino di Logica e Filosofia della Scienza e di Simone Furlani, docente all’Università di Udine e studioso di filosofia tedesca, e le letture di pagine di Hegel a cura di Stefano Rizzardi e Cristina Benedetti, troveranno ideale cornice musicale nelle interpretazioni del concertista e docente di Musica da camera al “Tomadini”, Carlo Teodoro, di due capisaldi della letteratura per violoncello solo, «Preludio» dalla Suite n. 2 di Johann Sebastian Bach e «Langsam» dalla Sonata op. 25 di Paul Hindemith. Il progetto Filosofia in città 2017, svolto in collaborazione con autorevoli partner istituzionali tra i quali il Conservatorio di Udine, è stato realizzato da Beatrice Bonato ed Enrico Petris con il coordinamento per la parte musicale di Renato Miani, docente di Composizione al “Tomadini”. Il cartellone relativo ai mesi di gennaio e febbraio dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine” è stato come di consueto realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione Friuli.

 

 

19 dicembre 2016

Concerto offerto dal Comune di Udine venerdì 23 dicembre al Teatro Nuovo con i “Filarmonici Friulani” diretti da Alessio Venier

Il cartellone di dicembre dei “Concerti e Conferenze” del Conservatorio di Udine si concluderà venerdì 23 alle ore 17.00 presso il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” con un concerto sinfonico offerto dal Comune di Udine in ricordo dei caduti della Polizia di Stato, occasione prestigiosa di presentazione alla cittadinanza dell’orchestra giovanile “Filarmonici Friulani”, recentemente costituita grazie al prezioso apporto di studenti friulani delle scuole musicali della Regione Friuli Venezia Giulia e delle più prestigiose accademie italiane ed estere. L’assieme sinfonico, diretto da Alessio Venier, proporrà il Concerto in do maggiore per flauto, arpa e orchestra K. 299 di Wolfgang Amadeus Mozart e la Sinfonia in la maggiore n. 7 op. 92 di Ludwig van Beethoven, capolavori dell’età classica viennese il primo dei quali realizzato grazie alla partecipazione di una formazione cameristica che da oltre trent’anni anima la scena concertistica e discografica, il duo formato dai docenti del “Tomadini” Giorgio Marcossi, flauto e Patrizia Tassini, arpa. L’orchestra giovanile “Filarmonici Friulani”, attualmente diretta da Alessio Venier, diplomato in violino e laureato con lode e menzione in composizione presso il “Tomadini” e diplomato in direzione d’orchestra presso l’Italian Conducting Academy di Milano, è stata fondata nell’agosto dello scorso anno ed ha debuttato a Gemona del Friuli e a Palmanova riscuotendo ampio e meritato successo, esibendosi successivamente in numerosi concerti nelle Province di Udine e Pordenone e in occasione di registrazioni trasmesse su Radio Rai. Il progetto è stato inserito nel cartellone dei “Concerti e Conferenze del Conservatorio di Udine”, realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine e Fondazione CRUP. Il concerto prevede ingresso libero fino a esaurimento posti previo ritiro del biglietto presso la biglietteria del Teatro Nuovo "Giovanni da Udine" di Udine.