NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Stampa

Concerto Aperitivo - Estate in Città

Evento

Titolo:
Concerto Aperitivo - Estate in Città
Quando:
12 Luglio 2015, 11:00 h
Dove:
Pordenone,
Categoria:
Altri Concerti

Descrizione

Quartetto "Jacopo"

Gloria Tubaro e Stefano Cascioli, violino
Alessandra Commisso, viola
Ilaria Del Bon, violoncello


PROGRAMMA:

Luigi Boccherini (1743-1805)
Quintetto con chitarra nr. 7 in mi mminore
Allegro moderato – Adagio - Minuetto – Allegretto 

Franz Schubert (1797-1828)
Quartetto in la minore D 804 «Rosamunda»
Allegro ma non troppo – Andante - Minuetto – Allegro moderato 




Fabio Cascioli, allievo di Bruno Tonazzi, si e' diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “G.Tartini” di Trieste . Piu' volte ospite del Dipartimento Musica dell'UCLA (Universita' californiana di Los Angeles), ha suonato, sempre in veste di solista, al “Pacific International Guitar Festival” negli Stati Uniti, a San Pietroburgo, all'Internationales Festival zeitgenossischer Musik-Salzburg, nella prestigiosa Sala dei Giganti al Liviano di Padova, alla Societa' dei Concerti di Ivrea e nei piu' importanti centri italiani ed europei.
Collaboratore della Cappella Civica di Trieste, del Teatro Stabile del Friuli Venezia-Giulia e Teatro Verdi di Trieste, ha effettuato registrazioni radiofoniche ( RAI e ORF ) e discografiche (Ricordi-Milano), incidendo per la prima volta musiche di Bilucaglia, Viozzi, Srebotnjak, Manzoni e Donatoni; il noto chitarrista e musicologo Ruggero Chiesa, nel recensire il lavoro, ebbe a scrivere: “ Cascioli......manifesta con bella maturita' un appropriato senso del colore, scorrevolezza nel legato, sottile poesia”.
E' professore di Chitarra presso la Scuola Media ad indirizzo musicale, “Dante Alighieri” di Staranzano.

Stefano Cascioli inizia giovanissimo lo studio del pianoforte e del violino, rispettivamente con la prof.ssa Luisa Scattarregia e la prof.ssa Annalisa Clemente. Successivamente ha intrapreso anche lo studio del flauto, presso la scuola media “D. Alighieri” di Staranzano sotto la guida della prof.ssa Caterina Goriup. In questo periodo vince numerosi concorsi regionali, nazionali ed internazionali con tutti e tre gli strumenti. Premiato nel 2012 in occasione del concorso nazionale “Città di Sestri Levante”, del concorso internazionale “Moncalieri Music Competition”. Nello stesso anno vince il primo premio assoluto alla prima edizione del “Memorial don Oreste Rosso” di Martignacco. Ha inoltre conseguito il primo premio al concorso nazionale “Città di Palmanova”. Ha partecipato a numerose masterclasses con i maestri: Andrea Carcano, Massimo Gon, Aldo Ciccolini e Paul Badura-Skoda per il pianoforte, Helfried Fister, Michele Lot, Giancarlo Nadai, Massimo Belli per il violino, oltre ad Enrico Onofri ed Elisa Citterio, con i quali ha approfondito lo studio del violino barocco e della prassi esecutiva filologica. Ha seguito i corsi tenuti da Robert Levin presso cil Mozarteum di Salisburgo. Impegnato anche sul fronte cameristico, studia composizione, sotto la guida del prof. Mario Pagotto presso il Conservatorio di Udine, dove è stato studente della classe di violino del prof. Furini. Ora è seguito dalla prof.ssa Diana Mustea. Recentemente ha vinto il primo premio assoluto al concorso internazionale “Città di Treviso”.

Alessandra Commisso si è diplomata in viola sotto la guida del maestro D. Zaltron e si è poi perfezionata con J. Dinerstein e S. Briatore. Collabora con numerose orchestre tra cui l’orchestra giovanile Arrigoni di S. Vito al T., con cui ha partecipato alla registrazione di dischi per l’etichetta Amadeus, l’orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, la FVG Mitteleuropa Orchestra di Udine, i Musici di Parma e con queste ha avuto modo di accompagnare solisti di fama internazionale tra i quali U. Ughi, F. Manara, M. Polidori, M. Brunello, G. Gnocchi, P. Vernikov, L. Armellini, L. Vignali, E. Bronzi. Suona in varie formazioni da camera prediligendo quella del quartetto d’archi, per la quale si è formata con A. Battiston. Inoltre ha conseguito la laurea magistrale in Ingegneria Gestionale con il massimo dei voti presso l’Università di Udine.

Ilaria Del Bon, nata nel 1991, ha iniziato lo studio del violoncello a 12 anni presso il Conservatorio Tomadini di Udine sotto la guida del M° F. Ricardi di Netro. Ha frequentato corsi di perfezionamento solistico con i Maestri M. Flaskman, J. Ocic, J. Arp e J. Luptak presso i Corsi di Perfezionamento di Cividale del Friuli e con il M° G. Gnocchi presso la Fondazione Musicale S.Cecilia di Portogruaro. Nel febbraio 2015 ha partecipato all’Aurora Chamber Music Festival a Vaenersborg in Svezia, frequentando i corsi individuali del M° A. Meneses. Ha seguito inoltre i corsi di perfezionamento orchestrale dei Maestri M. Polidori, F. Manara (prime parti dell’orchestra del Teatro alla Scala) e del M° D. Pierini (spalla dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino). Nel 2013 ha ottenuto il primo premio ex aequo alla XXVII edizione del concorso Lilian Caraian di Trieste. Collabora regolarmente con diverse orchestre, tra cui la Friuli Sinfonietta, l’Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia e l’Orchestra Nazionale dei Conservatori. Da settembre a dicembre 2014, Ilaria ha beneficiato di una borsa di studio per partecipare alle attività della FVG Mitteleuropa Orchestra. In ambito cameristico si è esibita in importanti festival musicali, tra cui il Mittelfest di Cividale del Friuli (in trio con pianoforte nel 2014) e al festival musicale internazionale Nei suoni dei Luoghi (con l’ottetto di violoncelli “I violoncelli di Palazzo Otellio” e nel 2014 con il quartetto d’archi “Jacopo”). Nel 2014 ha conseguito il diploma accademico di primo livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio Tomadini di Udine. Da settembre 2014 Ilaria frequenta l’Accademia W. Stauffer di Cremona sotto la guida del M° Rocco Filippini.    

Gloria Tubaro intraprende lo studio del violino con il maestro Orietta Malusà, presso il Conservatorio J. Tomadini di Udine, dove consegue il diploma.
Si è perfezionata seguendo masterclass del Maestro Zanchetta, del Maestro Rodda, del Maestro Pascoletti, del Maestro Guglielmo, del Maestro Fister e del Maestro Zaltron. Attualmente è seguita dal Maestro S. Furini.
Svolge un intensa attività orchestrale. Collabora regolarmente con l’orchestra giovanile Arrigoni di S. Vito al Tagliamento, e con l’orchestra Mitteleuropa ha poi collaborato con l’Orchestra San Marco di Pordenone e con l’orchestra giovanile Friuli Sinfonietta diretta dal Maestro Walter Themel, partecipando anche alle masterclass orchestrali tenute dai Maestri Francesco Manara e Massimo Polidori, primo violino e primo violoncello della Scala di Milano e fondatori del Trio Johannes; ha anche collaborato al progetto dell’orchestra Academia Symphonica di Udine diretta dal Maestro Pierangelo Pelucchi e con l’Innviertler Symphonie Orchester per i concerti di capodanno, e con queste ha avuto modo di accompagnare solisti di fama internazionale tra i quali G. Bertagnin, E. Bronzi, L. De Gani, N. Gutman, F. Manara, J. Léandre, M. Polidori, F. Scaini, D. M. Schott, P.Vernikov, S. Zorza.
Suona in varie formazioni da camera, in particolare quella del quartetto d’archi, per la quale si e` formata con il Maestro Alberto Battiston. Dal 2007 è infatti primo violino del quartetto d’archi Tetradico. Grazie a queste formazioni ha avuto l’opportunità di esibirsi ad importanti eventi come “Nei suoni dei luoghi” e il Mittelfest di Cividale.
Inoltre è laureata in Educazione Professionale presso l’Università degli studi di Udine.

 

Sede

Luogo:
Chiesa di San Francesco
Città:
Pordenone
Nazione:
Italy