NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Francesco Bearzatti

Nazionalita': Italy

Inizialmente attratto dai suoni del rock, si è diplomato in clarinetto al Conservatorio di Udine e ha completato gli studi a New York, dove ha avuto l’opportunità di prendere confidenza col jazz. E sull’onda dell’esperienza americana ha costituito nel 1994 il Kaiser Lupovitz Trio, con Enrico Terragnoli alla chitarra e Zeno De Rossi alla batteria. Quattro anni dopo ha firmato Suspended Steps, primo album a suo nome. Sempre più frequenti soggiorni in Francia lo hanno portano a costituire il Bizart Trio, con Emmanuel Bex all’organo e Aldo Romano alla batteria (due album all’attivo: Virus e Hope). Di lì a non molto ha preso vita un altro trio, ancora più avventuroso, con Stomu Takeishi alla chitarra e Dan Weiss alla batteria: il nome assunto dal terzetto è tutto un programma, Sax Pistols, e nel CD del gruppo (Stolen Days) compaiono brani dei Soundgarden, dei Nirvana e una “Led Zeppelin Suite”.

Tra i progetti più recenti di Bearzatti c’è un omaggio a una personalità complessa come Tina Modotti; da non trascurare è anche la partecipazione al pregevole quartetto di Gianluca Petrella.

Located in: Alumni