Association Européenne des Conservatoires

NOTA! Questo sito utilizza i cookie

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

14 aprile 2012

Conferenza e presentazione del volume Rechercada di Mirko Ballico

Programmata per martedì prossimo, 17 aprile alle ore 15.00 nella sala ex Udienze del Conservatorio di Udine, la conferenza dell’organista e direttore d’orchestra e di coro vicentino Mirko Ballico avrà per tema La trattatistica rinascimentale per strumenti a tastiera e la presentazione del suo recente volume Rechercada – La tecnica organistica rinascimentale nei trattati dalla seconda metà del ‘400 al primo ‘600, edito da Armelin Musica di Padova quale volume 12 della collana “Intelligere & Concertare”. Si tratta di una guida pratica e indispensabile per organisti e clavicembalisti, finalizzata alla ricostruzione della prassi esecutiva tastieristica del Rinascimento e primo Barocco e articolata in sei capitoli dedicati ad altrettante culture organistiche europee (Penisola iberica, Europa centrale – area tedesca, Francia, Paesi Bassi, Inghilterra, Italia), un’appendice musicale quale commento tecnico ed estetico di sei rappresentative composizioni di Diruta, Cavazzoni, De Cabezon, Sweelinck e Bull e una bibliografia conclusiva, a formare un manuale che si inserisce nel contesto odierno di riscoperta filologica dell’esecuzione organistica secondo la prassi esecutiva recepita dai manuali scritti cinquecento anni fa.
Mirko Ballico, diplomato in organo con il massimo dei voti al Conservatorio di Vicenza, laureato con lode in Konzertfach-Orgel alla Bruckner-Universität di Linz, compositore, autore di una decina di CD e da sempre studioso dell’arte organaria e della prassi esecutiva storica, è il più recente vincitore del premio “Paul Hofhaimer” di Innsbruck, consegnato soltanto cinque volte nella storia del concorso.

Studiare in ItaliaWelcomeArdissErasmus+